Dermatite cane e gatto: riconoscerla e curarla con rimedi naturali

da | 7 Apr 2021 | Blog | 0 commenti

In questo articolo parleremo della dermatite, un argomento fortemente voluto dai componenti del nostro gruppo Facebook Aloeplus Family

proprio loro hanno scelto il tema da affrontare nella diretta con la Dott.ssa Daniela Di Scala.

Di seguito andiamo a vedere quali sono le diverse cause che la provocano, i sintomi che i nostri amici a quattro zampe presentano e come i rimedi naturali possono aiutarti nella prevenzione e nella cura di questa fastidiosa infiammazione che affligge cani, gatti e i loro padroni.

 

Quali sono le cause che possono portare i nostri animali ad avere la dermatite?

Ci sono diverse cause, eppure i sintomi sono molto simili, per cui possiamo avere una dermatite che abbia origine da:

  • parassiti, quindi banalmente pulci, zecche, punture di insetti.
  • allergia o intolleranza, si intende una reazione avversa a delle cause esterne per l’appunto
  • punture di insetto
  • contatto con sostanze irritanti
  • stress
  • disturbi ormonali come un problema tiroideo o un problema delle ghiandole surrenali si può manifestare con dermatite
  • dermatite atopica

Eppure, tutte queste cause così diverse ci danno quasi tutti gli stessi sintomi:

  • prurito
  • arrossamento della cute
  • croste
  • papule
  • pomfi
  • segni evidenti soprattutto sulle zone dove i peli sono meno evidenti, sotto la pancia, intorno al musetto
  • alopecia cioè una perdita di pelo completa, piuttosto che a zone o simmetrica
  • un sanguinamento della cute

Se tutto questo non viene curato in tempo, ahimè, può sfociare in un’infezione.

 

Ma che cos’è la dermatite?

Dermatite significa infiammazione del derma, infiammazione cutanea.

La sintomatologia è variabile in base a fattori determinanti e scatenanti.

Vuol dire che la cute dei nostri animali, ma che degli umani, si infiamma reagendo ad un in insulto esterno o interno.

Ad esempio:

  • un cucciolotto affetto da una forma di rogna, avrà una dermatite di origine parassitaria perché la rogna è data da un acaro, quindi da un parassita
  • la dermatite allergica può essere dovuta al contatto, oppure all’assunzione di un alimento che può dare reazione
  • può essere di origine ormonale, molto più particolare, un’alopecia simmetrica, ci sono altri segni non soltanto cutanei
  • possiamo avere la dermatite da contatto, se per esempio abbiamo usato un detersivo aggressivo per i pavimenti e i cuccioli tendono a spalmarsi sul pavimento con la zona del corpo priva di peli ed ecco che quello può dare queste forme cutanee.

Dicevamo prima lo stress, un animale come il cane o gatto che possa affrontare un momento psicologicamente stressante come

  • cambio di casa
  • la perdita di un elemento della famiglia, umano o animale
  • essere lasciato molte ore da solo.

Tutto questo può creare leccamento o addirittura accanimento su zone del corpo, sempre le stesse, sotto la pancia, zampe, coda e tutto questo può provocare dermatite.

E poi abbiamo la dermatite atopica di cui faremo qualche accenno dopo.

 

cane e gatto con dermatite che si grattano

Tra i sintomi ecco il prurito, è molto facile per noi riconoscerlo. Il cane è lì che cerca sollievo, ha questa sensazione di irritazione cutanea e cerca con i morsi o con le zampe di alleviare il fastidio.

Le croste, le papule, l’eritema sono invece degli elementi fisici che in un cane a pelo lungo potrebbero sfuggire o rendersi palese quando è troppo tardi.

Ogni tanto quindi controlliamo tra il pelo del cane se c’è qualche lesione che potrebbe non essere evidenziata precocemente.

E poi c’è l’alopecia, la perdita del pelo.

 

Che cos’è il prurito?

È una fastidiosa sensazione che porta l’animale ma anche gli esseri umani a cercare sollievo.

L’animale lo fa

  • toccandosi
  • leccandosi
  • mordendosi e cercando di andare a stuzzicare quella zona.

Il meccanismo del prurito è molto simile a quello del dolore, percorre gli stessi circuiti neuronali e molte volte il prurito può sfociare in dolore.

È una sensazione soggettiva, quindi animali soggetti allo stesso tipo di stimolo possono reagire in modo diverso perché ciascuno di noi e dei nostri animali ha una soglia del prurito, esattamente come la soglia del dolore, diversa da animale ad animale. Ovviamente questa soglia del dolore può essere modificata o influenzata da fattori ambientali. Un animale che ha una soglia del prurito molto alta e difficilmente si gratterà per una puntura di un insetto, è bene in condizioni di stress, allergia, disidratazione, ecc… questa soglia può essere modificata e può abbassarsi.

 

Come si manifesta il prurito?

Il cane si lecca insistentemente in più parti, si mordicchia, si sfrega, si gratta con le zampe ma può anche scuotere la testa, quello è un segno di prurito alle orecchie. L’otite o l’infiammazione del padiglione auricolare e del canale auricolare rientra nel grande processo delle dermatiti.

Le possibili cause sono:

  • parassiti come le pulci o le zecche
  • la presenza di acari come abbiamo visto nella prima foto
  • la presenza di lieviti come la malassezia
  • malattie protozoarie come la leishmaniosi.

Le infezioni batteriche spesso sono un effetto secondario, una complicanza del prurito stesso e vanno ad aggravare. Ecco che un cane che si morde la coda, ha prurito, si gratta, si infetta e si gratta ancora di più. Le allergie e le intolleranze alimentari e ambientali.

 

Come ci accorgiamo che il nostro cane o gatto soffre di prurito?

Molte volte siamo fuori casa per 10/12 ore al giorno, torniamo la sera a casa, è contento di vederci ed è distratto dalla nostra presenza e non se ne accorge del prurito.

Noi però ce ne accorgiamo perché:

  • il colore del pelo cambia, può diventare rossiccio nei cani che hanno un mantello chiaro.
  • riscontriamo delle escoriazioni nella zona delle orecchie, vicino al collo, sulle labbra o sulla faccia.
  • una cute arrossata e i segni della dermatite.

 

Non dimentichiamoci delle orecchie

Un cane o un gatto che scuote le orecchie  probabilmente ha prurito ma anche l’otite, che è un’infezione del condotto uditivo, non dobbiamo arrivare a quel punto.

 

Che cosa fare se il nostro animale presenta segno di dermatite?

Per prima cosa rivolgersi al veterinario, nessun rimedio miracoloso si sostituisce ad una visita veterinaria e soprattutto abbiate pazienza con il vostro veterinario perché scoprire le cause della dermatite non è semplice e non sempre arriva una diagnosi.

La diagnostica della dermatite la paragono ad un albero quindi partiamo dalle cose semplici, dal tronco ma man mano che ci arrampichiamo e cerchiamo di spulciare tra le varie cause possibili, ci addentriamo in una fitta ramificazione.

Non sempre il rimedio è immediato, non c’è una pasticca, sciroppo o spray che possa curare tutte le dermatiti ma bisogna studiare

  • lo stile di vita dell’animale
  • l’abitudine alimentare e sociali
  • posti che frequenta

per cui abbiate pazienza.

 

Cosa possiamo fare in attesa della diagnosi?

Quello che possiamo fare in attesa della diagnosi è cercare di far stare bene il nostro animale ed evitare che il tempo che occorrerà al veterinario per arrivare alla diagnosi, la situazione dermatologica peggiora.

  • evitare contatti con sostanze irritanti come shampoo aggressivo, prodotti detergenti, salviette o cose che non sappiamo se possano dare problemi al nostro animale.
  • curiamo l’alimentazione, sotto consiglio del veterinario,
  • accertiamoci che non abbia parassiti interni o esterni e possiamo utilizzare degli integratori che possono migliorare la situazione non solo dermatologica ma anche metabolica dell’animale e possono aiutarci a controllare il prurito.

 

Rimedi naturali

Non possiamo non parlare dell’aloe, che è alla base dei prodotti che stiamo a mostrare come un aiuto, un ausilio, per i vostri animali.

Ci permette di:

  • rigenerare la pelle
  • migliorare la guarigione
  • lenire il prurito.

Dall’aloe possiamo avere un aiuto molto importante

 

Qui i link ai casi clinici che i nostri veterinari hanno documentato, potete vedere il cambiamento prima e dopo di animali che sono stati affetti da problemi dermatologici ma che per fortuna sono riusciti a venirne fuori.

  • Aloeplus Dermo Gel 200 ml

    19,50
    Add to cart
  • Aloeplus Sciroppo Gatti 100 ml

    19,00
    Add to cart

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuoto
    Consigliati per te...
    • KIT ADDIO PRURITO capsule 11 + dermo spray
      55,00 +Aggiungi
    • Aloeplus Pasta orale classica Gatti
      14,50 +Aggiungi
    • Kit benessere prurito Taglia Media
      49,50 +Aggiungi
      Calcola spedizione
      Applica il coupon